Cosa fare Durante gli Attacchi di Panico

 

GLI ATTACCHI DI PANICO

SPAVENTANO A MORTE:

COME COMPORTARSI

MENTRE SUCCEDONO?

Gli attacchi di panico fanno molta paura a chi li ha, perché pensa di star per morire…

Ma in realtà  non uccidono nessuno e cessano in poco tempo, il danno grave sta invece in tutte le attività che non si fanno più per paura di averli di nuovo: non si va più in giro da soli se non accompagnati, non si va più al ristorante e nei luoghi affollati, non si usa più l’auto né il treno: un vero incubo!

Vediamo quali sono i sintomi, le cause e i comportamenti più utili per risolverli.

I SINTOMI

Gli attacchi di panico sono davvero spaventosi perché in un attimo il cuore va  a mille, l’angoscia attanaglia la gola, il respiro manca e la testa gira, lo stomaco si aggroviglia, si pensa di star per svenire, se non di star proprio per morire. E accadono all’improvviso.

Le conseguenze non sono di tipo fisico ma comportamentale. La prima volta accadono in una specifica situazione e così chi ne soffre in seguito cerca di evitarla: se è successo al ristorante non esce più a cena, se era in macchina ha il terrore di guidare da solo, se era al supermarket non ci entra più…

La conseguenza forse più drammatica  è che dato che il primo attacco di panico spesso avviene ‘fuori casa’, chi lo ha sperimentato si rintana al sicuro e dopo ha paura ad uscire: il ché peggiora molto le cose, perché la dinamica e le motivazioni degli attacchi di panico indicano che la soluzione starebbe proprio nella direzione opposta…

LE CAUSE

Non voglio parlar di ‘cause’ perché sarebbe davvero troppo riduttivo e meccanico e anche fuorviante. Ma guarda caso gli attacchi di panico avvengono in condizioni esistenziali in cui si è troppo (e non troppo poco) soggetti alla fascinazione di una sicurezza abitudinaria e soffocante. Accadono a chi è soggetto a un controllo molto pressante e non a chi ne è fin troppo esente…

I COMPORTAMENTI DA TENERE SUL MOMENTO

Cercar di resistere agli attacchi panico o di far finta di star bene peggiora solo le cose: non è questa la strada.

Vediamo alcuni comportamenti pratici e lascio al prossimo articolo il parlare delle soluzioni più profonde:

1)      non sdraiarsi: peggiora i sintomi

2)      non far finta di niente: peggiora i sintomi

3)      non cercar di combattere: peggiora i sintomi

4)      prender aria fresca: quasi sempre aiuta

5)      fare due passi: quasi sempre aiuta

6)      respirare regolarmente: è la via per uscirne

7)      massaggiarsi la parte che fa male: aiuta molto

8)      lasciarsi andare e aspettare che passi: aiuta molto

9)      non scappare in modo incontrollato: peggiora le cose

10)   mettersi comodi ma defilati: aiuta molto

Gli attacchi di panico hanno delle ragioni più profonde e per altro ottime e portatrici di sviluppi positivi importanti e benefici, se ne può parlare e vedere come  risolverli davvero, ma per cominciare ho pensato che fosse utile dare qualche indicazione su come comportarsi nell’emergenza…

Dott.ssa Paola Santagostino

Dott.ssa Paola Santagostino: Psicologa e Psicoterapeuta specializzata in Medicina psicosomatica,  tiene sedute individuali di terapia e di consulenza e conduce Corsi e seminari in tutta Italia.

Per contattare la terapeuta : contatto@paolasantagostino.it 02.6555635

Questo articolo fa parte di una serie  in cui trovare anche: ” Come risolvere gli attacchi di panico” e “Attacchi di panico: un caso di guarigione”  e molto articoli sull’ansia.

CORSI PER ATTACCHI DI PANICO con programma dettagliato.

Info: contatto@paolasantagostino.it 02.6555635

21 Responses to “Cosa fare Durante gli Attacchi di Panico”

  1. Marco scrive:

    La foto con gli occhi rossi è terrificante :-) :-)
    Grazie dei consigli, molto utili, anche a me l’aria fresca aiuta moltissimo

  2. Annabella scrive:

    Mi prendono all’improvviso e anche per strada adesso! Già non vado più in macchina né in metropolitana perchè mi sono successi lì ma almeno a piedi uscivo ora ho paura anche di quello. Aiuto!

  3. Angelo scrive:

    Finora l’unica cosa che mi aiutava per pazzesca che fosse era una doccia gelata! Adesso proverò anche le altre cose che dice. Ho letto che ci sono dei Fiori di Bach specifici per gli attacchi di panico mi può dire quali? e come prenderli dove comprarli serve la ricetta? grazie

  4. TOMMASO scrive:

    Attacchi di panico che si ripetono mi distruggono la vita, ho solo 26 anni e ne soffro da parecchio tempo ma ultimamente peggiorano e non so più cosa fare. Voglio venire al suo Corso ma devo farmi accompagnare perché non riesco più a uscire da solo. Lei accetta anche l’accompagnatore come semplice uditore o deve rimanere fuori? Grazie in anticipo per la sua ripsosta. Tommaso

  5. Martina scrive:

    Ho bisogno di un aiuto immediato. Mi è venuto un attacco stamattina presto sono sfinita e paura che torni cosa devo fare? HELP!!!!!!!

  6. Luca scrive:

    Sono Luca 37 anni soffro di attacchi di panico da due anni prendo xanax 0.50 la sera e 0.25 la mattina. Ma gli attacchi di panico mi vengono lo stesso! e non riesco a controllarli. Il mio medico dice che è solo stress e devo avere pazienza e seguire la cura ma io non vedo miglioramenti. Mi sono messo a tremare convulsamente una sera che dovevo prendere l’aereo e mi hanno ricoverato al pronto soccorso. Ma dopo mi sono venuti anche in circostanze normali, quando sono in coda, al supermercato, sul lavoro e persino in vacanza. Così non riesco ad andare avanti.

  7. Carla scrive:

    Carissima Dott.ssa grazie della sua consulenza! Sto seguendo tutti gli esercizi che mi ha insegnato e le visualizzazioni e i Fiori di Bach e tutto e ne sento enorme beneficio. Da aprile mi è venuto solo un attacchino leggerissimo che è nulla al confronto di come stavo prima. Infatti sto superando anche la paura di uscire e sono riuscita persino a prendere il treno da sola! Con infinita gratitudine. Carla

  8. Daniele scrive:

    Soffro di attacchi di panico e quando mi prendono, sempre fuori casa, devo correre al sicuro nella mia stanza, quando non finisco dritto al pronto soccorso! Dove per altro mi danno un po’ di valium e mi buttano fuori scocciati. Cosa posso fare?

  9. Eliana scrive:

    Carissima Paola,
    grazie per il fantastico Corso! Mi è stato utilissimo e adesso faccio tutti i giorni gli esercizi e prendo i fiori di Bach e… da non credere!! non mi è più venuto nemmeno un attacco di panico!!!!!!!!!!
    Facciamo le corna per scaramanzia ma non mi sembra vero.
    Grazie grazie grazie e tanti baci
    Eliana

  10. Ivana scrive:

    Soffro anche io di questo disturbo e proverò a seguire queste indicazioni. Le farò sapere se funzionano! Grazie
    Ivana

  11. Ivano scrive:

    Sono Ivano, da molti anni soffro di attacchi di panico e ho provato di tutto senza risultato! In effetti i consigli che lei da sono le uniche cose che mi riescono ad alleviare un poco la situazione al momento dell’attacco. Ma io vorrei che cessassero del tutto e basta. Che fare? Grazie
    Ivano

  12. Michele scrive:

    Mi potrebbe ripetere il nome (e la posologia) di quei Fiori di Bach di cui ci ha parlato al Corso e che sono specifici per gli attacchi di panico? Michele
    ( gli altri esercizi stanno funzionando benissimo!! GRAZIE!)

  13. Linda scrive:

    A me vengono di notte, mi sveglio in un bagno di sudore con il cuore a mille e il respiro soffocato, urlo e mi sembra di morire come se l’incubo vero fosse cominciato da sveglia.

  14. Daniela scrive:

    Io ne soffro da anni e sto prendendo un sacco di psicofarmaci che non mi fanno niente perchè mi intontiscono in generale e quando deve venire un attacco di panico mi viene lo stesso! Cosa devo fare?

  15. Tommaso scrive:

    Buon giorno Dottoressa! Io sto facendo tutti gli esercizi che ci ha insegnato al Corso e funzionano benissimo! Ci vuole un a gran pazienza eh? Però fino ad oggi (tocca ferro!) non ho ancora avuto nessun attacco di panico. Magari un inizio di ansia e prendi subito il Rock Rose a go-go… Grazie!!! Tommaso

  16. Riccardo scrive:

    Ciao a tutti. Sono Riccardo e ho 18 anni, soffro di attacchi di panico fin da quando ero bambino, mi ricordo che mi mettevo a urlare di terrore come un pazzo quando mi partiva il cuore, poi mi sono molto peggiorati dalle medie in poi. I miei mi hanno portato da tanti dottori ma non è servito a niente. Posso venire a un Corso o sono solo per professionisti?

  17. Mario scrive:

    Io ho notato che sto meglio se mi faccio una doccia gelata, succede anche ad altri?

  18. Angela scrive:

    Io sono stata meglio solo quando ho cambiato vita del tutto, me ne sono andata da una situazione familiare a dir poco angosciante e ho cambiato lavoro. Mi ci è voluto un bel coraggio però devo dire che gli attacchi di panico mi sono spariti subito. Erano una reazione all’ambiente secondo lei? Angela

  19. Gentile Greta,
    i Corsi si tengono a Milano. Trova le Date e i Programmi dettagliati nelle pagine relative. Per quanto riguarda costi, modalità di iscrizione e ogni altra informazione desidera può scrivermi a contatto@paolasantagostino.it oppure telefonare allo 02.6555635.
    Un cordialissimo saluto e grazie dell’interesse.
    Paola Santagostino

  20. greta scrive:

    Salve,volevo chiederle più infomazioni sui Corsi e dove si tengono.
    Grazie in anticipo

  21. Virginia scrive:

    Salve, ho un bambino che durante i viaggi in macchina di sera presenta malessere gastroenterico con sensazione di capogiro e tremore alle gambe, presenta timore anticipato se solo pensa di dover ritornare in macchina di sera. Poichè sono a Napoli potrebbe consigliarmi un collega che possa seguirlo sul mio territorio? Grazie

Leave a Reply